«Avevamo fatto una promessa agli elettori: i nostri consiglieri, se ne avessimo avuti, di fronte ad una legge sciagurata come quelle che abbiamo visto passare negli ultimi dieci anni, alzeranno la mano e denunceranno il fatto che quella legge porterà disastri sul territorio. E non abbasseranno la mano, finché la giunta non darà risposte. Manterremo quella promessa». È la prima dichiarazione del candidato del Patto per l’Autonomia alla presidenza della Regione Friuli-Venezia Giulia Sergio Cecotti dopo l’esito delle elezioni regionali che ha visto il partito autonomista, con il 4,09% delle preferenze, ottenere due seggi in Consiglio regionale. «I nostri consiglieri lavoreranno per portare razionalità nella legislazione regionale – afferma Cecotti –, una legislazione che negli ultimi dieci anni è stata fatta non con i piedi, ma con la suola delle scarpe. Questo sarà il nostro impegno».

2 pensieri riguardo “Cecotti: «I nostri consiglieri porteranno razionalità nella legislazione regionale»

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *