Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

Dettare le linee dello sviluppo

L'ordine del giorno approvato dalla giunta regionale il 29 luglio scorso e relativo alla realizzazione di grandi infrastrutture sul territorio regionale, dalla Cimpello - Gemona al traforo del Monte Rest ha suscitato un dibattito importante.

Eco resort a Riviera Nord. Bidoli e Moretuzzo: La Regione monitori e si faccia parte attiva per garantire la tutela di un sito di pregio assoluto

Un eco resort da 67 mila metri cubi su 126 ettari nell’area Sic Riviera Nord a Lignano, per un investimento di 139 milioni di euro. Mentre – rende noto la stampa locale – prende forma il maxi progetto di un pool di imprenditori friulani e veneti, il Gruppo Consiliare del Patto per l’Autonomia rinnova l’invito alla Regione a monitorare attentamente la questione, facendosi «parte attiva al fine di garantire la tutela di questo sito dalle caratteristiche uniche». 

I primi passi di “Autonomia e Ambiente”, una nuova rete politica per cambiare l’Italia e l’Europa

Si è costituita a fine 2019 e sta muovendo i suoi primi passi una nuova alleanza politica tra movimenti autonomisti e forze civiche e ambientaliste territoriali, presenti in tutte le regioni della Repubblica Italiana. Il nome del raggruppamento è “Autonomia e Ambiente”. I promotori si sono ispirati all’Alleanza Libera Europea (European Free Alliance, EFA), il gruppo politico che nel Parlamento europeo riunisce rappresentanti di regioni e territori in lotta per il proprio autogoverno, contro i rispettivi governi statali, ma decisi comunque a partecipare alla costruzione di una nuova Europa delle regioni, dei territori, dei popoli.

Il futuro socio-economico dei nostri territori

Moretuzzo e Bidoli: « Per raggiungere l’obiettivo di regione pilota del Green Deal
si punti sul lavoro sostenibile»

Accolto ordine del giorno del Patto per l’Autonomia
sulla legge in materia di lavoro

«Se il Friuli-Venezia Giulia intende veramente candidarsi come regione pilota per la sperimentazione della strategia europea del Green Deal è evidente che ogni aspetto socio-economico deve essere coinvolto in questo percorso e quindi è indispensabile che anche in materia di politiche lavorative si pongano in essere ragionamenti volti al raggiungimento di tali obiettivi», questo il commento del capogruppo del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo, a margine dell’accoglimento di un ordine del giorno al disegno di legge n. 105 (Disposizioni regionali in materia di lavoro), approvato oggi (1 ottobre, ndr) dal Consiglio regionale.
«Con questo ordine del giorno – proseguono i consiglieri del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo e Giampaolo Bidoli – abbiamo inteso richiamare l’attenzione della Giunta sull’importanza di orientare le politiche del lavoro in direzione di una maggior sostenibilità ambientale, incentivando e valorizzando le attività lavorative e i luoghi di lavoro in regione che corrispondano alle nuove esigenze che si stanno determinando. Il futuro socio-economico dei nostri territori – concludono i consiglieri – si gioca sulla nostra capacità di capire che è necessario agire subito per mitigare gli effetti dei cambiamenti climatici e sicuramente in questa partita un ruolo importante lo gioca l’economia circolare: prima inizieremo a scardinare i paradigmi dei vecchi sistemi, prima cominceremo ad apprezzarne i benefici e, in questo processo, la politica regionale ha e avrà un ruolo primario».

Il Patto per l’Autonomia sostiene la mobilitazione contro gli incentivi al mini idroelettrico

Il Gruppo Consiliare del Patto per l’Autonomia condivide e sostiene la “Protesta dei pesci di fiume”: una serie di manifestazioni, sit-in e flash mob promossi da associazioni ambientaliste, sportive, di tutela della montagna e da numerosi comitati locali di cittadini che si svolgerà domani, 25 gennaio, in tutto l’arco alpino, per chiedere il rispetto delle condizioni di maggiore tutela delle acque montane, nell’ambito dell’attuazione della Direttiva europea Acque, e ribadire la contrarietà a incentivare il mini idroelettrico.


Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter