Interrogazione dei consiglieri Moretuzzo e Bidoli

I Vigili del fuoco del Friuli-Venezia Giulia sono pesantemente sotto organico – più di 100 unità, tra operativi e amministrativi – al punto che, qualora si verifichino particolari situazioni emergenziali a fronte di interventi richiedenti un incremento del personale di stanza alla centrale di Udine, si rendono necessarie chiusure del distaccamento permanente di Cividale, lasciando di fatto scoperta l’area delle Valli del Natisone, del Cividalese e del Manzanese.

Alla luce delle ripercussioni sui lavoratori, chiamati a sostenere estenuanti carichi di lavoro per sopperire alle richieste di soccorso (anche stagionali), i consiglieri regionali del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo e Giampaolo Bidoli hanno depositato un’interrogazione. In particolare, chiedono al Presidente della Regione Massimiliano Fedriga e all’Assessore regionale con delega al Lavoro Alessia Rosolen di sapere se quanto ipotizzato alla fine di giugno da Rosolen circa la possibilità di aumentare il personale in tempi rapidi sia stato approfondito e “se sia stato possibile sbloccare la situazione organica in modo proporzionato rispetto alle necessità evidenziate ovvero se si abbia la certezza dei tempi con cui verranno assunte nuove unità al fine di garantire un maggior presidio territoriale e continuità operativa per tutti i distaccamenti permanenti e migliori condizioni lavorative per i Vigili del fuoco operanti nella nostra regione”. 

Accanto a queste criticità si aggiunge un’annosa questione: è, infatti, da molto tempo che i Comuni della Bassa friulana aspettano di veder riconosciuto il distaccamento di Latisana come permanente, soluzione che garantirebbe un presidio continuativo su quei territori che – non va dimenticato – in questo momento sono interessati anche dalle problematiche derivanti dal cantiere della terza corsia. In merito, Moretuzzo e Bidoli interrogano Fedriga e Rosolen per conoscere gli sviluppi della questione.
«I Vigili del fuoco sono una risorsa fondamentale per la popolazione e per il territorio, come si è visto anche in questi giorni di emergenza a seguito del maltempo che ha flagellato vaste aree della regione. Una risorsa da sostenere e valorizzare con ogni strumento a disposizione della Regione – affermano Moretuzzo e Bidoli –. Crediamo, però, che gli interventi regionali debbano passare anche attraverso un coordinamento delle azioni, tenendo conto delle varie sinergie in atto. Per questo presenteremo un emendamento – che siamo certi incontrerà il favore anche della maggioranza – al progetto di legge recentemente depositato in Consiglio regionale, relativo al sostegno e alla valorizzazione dei Vigili del fuoco volontari, chiedendo che tanto l’acquisizione di mezzi e strumenti quanto la formazione del personale siano preventivamente coordinate con il comando provinciale di riferimento, al fine di veicolare al meglio le risorse messe a disposizione

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?