Entro dieci giorni le audizioni del settore edile, come da richiesta del Patto per l’Autonomia.

«La maggioranza non smette di stupire! Ci è stato appena comunicato che le audizioni del settore edile che stiamo chiedendo da parecchio tempo, sono state rinviate ancora… ma sine die. L’edilizia – spiega il capogruppo del Patto per l’Autonomia in Consiglio regionale Massimo Moretuzzo – è un settore chiave per il futuro dell’economia del territorio e gli operatori sollecitano da tempo scelte forti e di essere ascoltati sulle numerose difficoltà che stanno affrontando. La maggioranza, però, ignora sia le nostre richieste sia – fatto veramente grave – quelle del territorio. Di fronte all’ulteriore rinvio, ci è sembrato non più tollerabile questo atteggiamento della maggioranza. Abbiamo quindi chiesto ai colleghi di opposizione di sottoscrivere con noi una richiesta di audizione al vicepresidente della IV Commissione, che, ai sensi del regolamento interno del Consiglio, dovrà obbligatoriamente avvenire nei prossimi dieci giorni. Finalmente ascolteremo la voce di chi le criticità le vive ogni giorno. Speriamo che, una volta posti di fronte allo stato reale delle cose, anche i colleghi della maggioranza capiscano che è arrivato il momento di agire in modo organico e sistematico e non per piccoli correttivi».

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?