Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

Notizie

Pagamenti dei contributi europei in mano al Veneto.

Moretuzzo: «Politiche agricole regionali senza coraggio»

Per il pagamento dei contributi alle imprese agricole, in particolare da fondi europei, la Giunta Fedriga punta ad affidare la gestione all’agenzia regionale del Veneto (Avepa). L’ipotesi di un organismo pagatore autonomo viene, dunque, definitivamente accantonata.
«Speriamo che questa soluzione risolva almeno nell’immediato i grossi problemi in cui versano tante aziende friulane che aspettano da anni i contributi europei. Di certo non è un bel segnale per la nostra autonomia: abdichiamo definitivamente a una gestione diretta dei fondi europei, che nei prossimi anni saranno ancora più determinanti per la nostra economia, non solo agricola», dichiara Massimo Moretuzzo, capogruppo del Patto per l’Autonomia in Consiglio regionale.
«Dopo aver avviato di fatto lo smantellamento dell’Ersa e aver consegnato a Promoturismo FVG la promozione dell’agroalimentare, ora abbiamo un’ulteriore dimostrazione di come il settore agricolo sia relegato in fondo alle priorità della Giunta Fedriga – prosegue Moretuzzo – e di come, ancora una volta, l’influenza veneta del doge Zaia sia predominante sulle scelte dei leghisti del Friuli-Venezia Giulia. Sarà interessante sapere quanto ci costerà questa operazione – conclude Moretuzzo –, se i benefici saranno anche per le nostre aziende agricole o solo per la struttura veneta».

Europa, Agricoltura

  • Creato il .

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter