Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

Notizie

Dobbiamo trovare il modo di far uscire prima possibile i bambini all’aria aperta

Moretuzzo e Bidoli alla Giunta Fedriga: «Si trovi il modo per garantire ai bambini tempo all’aria aperta.»

Si trovi il modo per garantire ai bambini tempo all’aria aperta. È la richiesta formulata alla Giunta regionale, che l’ha accolta, dai consiglieri del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo e Giampaolo Bidoli, in un ordine del giorno presentato oggi (lunedì 30 marzo, ndr), che impegna l’esecutivo a valutare, compatibilmente con le esigenze dettate dalla situazione di emergenza e nel rispetto delle indicazioni delle autorità sanitarie sui comportamenti individuali da tenere per evitare il rischio di contagio, le modalità per garantire prima possibile ai bambini di poter uscire all’aria aperta, bambini che hanno visto stravolte in modo repentino le loro consolidate routine quotidiane sia a causa dell’annullamento delle attività scolastiche in aula e di quelle extrascolastiche, sia con l’impedimento di contatti familiari emotivamente molto importanti, come quelli con i nonni. «La situazione di isolamento fisico e sociale prolungato nella quale vivono i più piccoli rischia di provocare problematiche che ne possono compromettere salute e benessere, come evidenziano sempre più numerosi pediatri e psicoterapeuti. La stessa Oms, l’Organizzazione mondiale della sanità – osservano Moretuzzo e Bidoli –, raccomanda sia agli adulti che ai bambini, là dove possibile, di continuare a fare brevi passeggiate, ma se consideriamo che molte famiglie con bambini risiedono in abitazioni prive di un giardino privato o di uno spazio esterno privato che consenta loro di uscire in sicurezza, e che, per i più piccoli, gestire emotivamente l’attuale situazione senza nemmeno poter uscire di casa risulta difficile, si capisce bene che, con il prolungarsi dell’emergenza, una soluzione va individuata al più presto. Lo sollecita oggi (lunedì 30 marzo, ndr) anche la ministra per le Pari opportunità e la famiglia, Elena Bonetti. Dobbiamo pensare prima possibile ai diritti e alle necessità dei bambini. Si ricominci a parlare e ad occuparsi di loro anche nei provvedimenti relativi all’emergenza coronavirus».

Coronavirus

  • Creato il .

Commenti (0)

Non ci sono ancora commenti

Lascia i tuoi commenti

  1. Invio commento come ospite. Registrati o Accedi con il tuo account.
Allegati (0 / 3)
Condividi la tua posizione
Digitare il testo presente nell'immagine qui sotto. Non è chiaro?

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter