Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

Bene rinegoziare i rapporti finanziari con lo Stato. Sì alla coesione, no alle battaglie strumentali.

Moretuzzo: «Un passo falso riaccentrare le competenze a Roma.»

«Un riaccentramento delle competenze a Roma sarebbe un passo falso, assolutamente da evitare». È il commento del segretario e capogruppo regionale del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo dopo le dichiarazioni di autorevoli rappresentanti della classe politica italiana in base alle quali «è lecito aspettarsi una ripresa degli attacchi alla competenza delle Regioni rispetto ad alcune questioni centrali, a partire da quella sulla sanità. Questo non significa, in particolare proprio sul versante sanitario, che non sia necessario trovare maggiori e più efficaci forme di coordinamento a livello statale e nel rapporto fra Stato e Regioni – afferma Moretuzzo –. Significa, per la nostra Regione, rivendicare con forza il lavoro che è stato fatto nella gestione dell’emergenza Covid-19 dal Sistema sanitario regionale, la straordinaria risposta che le donne e gli uomini che lavorano nei nostri presidi sanitari hanno dato nonostante tutte le difficoltà e gli errori commessi nelle cosiddette riforme che si sono recentemente susseguite con forse troppa frequenza. Bene ha fatto quindi il Presidente Fedriga a porre nell’agenda politica il tema della rinegoziazione dei rapporti finanziari con lo Stato, un passo indispensabile sia per gestire l’emergenza sanitaria sia per affrontare uno scenario economico che era difficile prima della crisi e che rischia di diventare drammatico», sostiene Moretuzzo, che con il collega Giampaolo Bidoli ha sollecitato più volte, e fin dall’inizio della legislatura, la rinegoziazione degli accordi finanziari chiedendo una revisione complessiva delle trattative con Roma, nei contenuti e nelle modalità. Ma, osserva Moretuzzo, «se le forze politiche presenti in Consiglio regionale pensano di giocare questa partita con le solite dinamiche del Governo amico/Governo nemico, non abbiamo molte speranze. È il momento della coesione istituzionale, sociale e politica di una terra che deve essere capace di parlare con una voce sola su questioni che sono vitali per il suo stesso futuro. Il pallino ce l’ha in mano il Presidente Fedriga. Può decidere di seguire l’onda dei Governatori leghisti e farne una battaglia di parte, in modo più o meno strumentale, oppure può decidere di salire il gradino istituzionale e coinvolgere l’intera comunità politica regionale in una partita che non ha nulla di ordinario. Come successe nel 1976».


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Volantini

                       
Dimensione: 410.05 kb
Lunedì 4 novembre 2019 - ore 20:30. Palazzo Colossis - via del Municipio 20, Meduno
Dimensione: 339.66 kb
Lunedì 4 novembre 2019 - ore 20:30. Palazzo Colossis - via del Municipio 20, Meduno.
Dimensione: 421.57 kb

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter