fbpx

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Recovery Fund

Assestamento d’autunno.
Moretuzzo: «Bene gli aiuti alle imprese, ma si lavori subito ai progetti del Recovery Fund. Siamo già in ritardo»

«Apprezziamo e condividiamo la richiesta di collaborazione arrivata dal Presidente Fedriga. L’emergenza in atto e i mesi che ci attendono devono essere affrontati con serietà e unità da tutte le forze politiche – afferma il capogruppo del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo, relatore di minoranza del disegno di legge 111 sulle misure finanziarie intersettoriali e noto come assestamento d’autunno –. Come nella prima fase dell’emergenza, la scorsa primavera, il Patto per l’Autonomia c’è e oggi abbiamo condiviso con la Giunta e gli altri Gruppi le misure emergenziali adottate in questa manovra, come i fondi destinati alle imprese, gli scorrimenti di graduatorie per imprenditoria giovanile e impianti sportivi, i contributi per la didattica a distanza che avevamo sollecitato in Commissione. Rimangono invece le perplessità su alcuni passaggi proposti dalla maggioranza: il rinvio del pagamento IRAP in modo indiscriminato per tutte le imprese, anche quelle che hanno aumentato il fatturato e non hanno problemi di liquidità, penalizzando quindi i settori in vera difficoltà, che avrebbero potuto avere più risorse a disposizione; l’ennesima riserva di denaro – 1,5 milioni di euro – per quel “bonus bellezza” fermo da un anno e mezzo senza attuazione; la conferma dei contributi benzina per auto inquinanti».

Per Moretuzzo, inoltre, non vengono affrontate subito questioni cruciali per la tenuta del sistema sociale ed economico del territorio. «Non è sufficiente la condivisione sull’emergenza, che è urgente e pressante, ma serve quanto prima volgere il nostro sguardo in avanti. È chiaro a tutti che questa pandemia avrà conseguenze economiche e sociali enormi, con interi settori che dovranno reinventarsi, ed è urgente che il Consiglio regionale si occupi di immaginare i progetti di riforma e intervento sulla nostra Regione che dovranno rientrare nel Recovery fund. Queste risorse – conclude Moretuzzo – saranno uno strumento formidabile, ma siamo già in ritardo: mentre gestiamo l’emergenza dovremo quanto prima iniziare a confrontarci sul futuro e le prospettive dei cittadini e delle imprese del Friuli-Venezia Giulia».


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Volantini

                       
Dimensione: 410.05 kb
Lunedì 4 novembre 2019 - ore 20:30. Palazzo Colossis - via del Municipio 20, Meduno
Dimensione: 339.66 kb
Lunedì 4 novembre 2019 - ore 20:30. Palazzo Colossis - via del Municipio 20, Meduno.
Dimensione: 421.57 kb

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter