Premessa: post lungo ma necessario per provare a spiegare, per capire qualcosa e per evidenziare che ridurre tutto alle solite baruffe Trieste / Friuli è del tutto inutile.

Friuli Venezia Giulia, sempre più periferia del nord-est produttivo. Lettera aperta di Massimo Moretuzzo. Notizie preoccupanti arrivano per il Friuli, su diversi fronti. 

Difficile immaginare premesse peggiori per il disegno di riforma delle Ater

La maggioranza crede davvero che ridurre i direttori e istituire i Cdasia la soluzione?

Dopo l'approvazione parziale dell'ordine del giorno del Patto per l'Autonomia in Consiglio Regionale, Bidoli ribadisce il no alle manifestazioni sportive che per le loro caratteristiche mettono a rischio l'equilibrio dei Magredi.

Moretuzzo: «Si moltiplicano i centri decisionali e si penalizza il livello organizzativo, a scapito del territorio»

Moretuzzo: «Precipitosa retromarcia della Giunta, i danni però sono già stati fatti»

Moretuzzo: «Inammissibile disparità di trattamento tra le minoranze linguistiche regionali»

Soddisfazione del Patto per l’Autonomia, ma si potevano investire maggiori risorse.

Vale 200 mila euro il finanziamento della Regione alla Diocesi di Trieste per organizzare un convegno teologico internazionale e una serie di momenti di formazione e informazione sul rapporto tra scienza e fede nell’ambito del progetto “Toward T.R.I.E.S.T.E.c. – Trieste Research Institute on Ethics, Science and Theology in Ecumenical context”, rivolto a esperti, grande pubblico e scuole. La somma è contenuta nell’assestamento di bilancio in discussione oggi (25 luglio, ndr) in Aula. «Nessuno discute sull’importanza di trattare questioni così importanti, ma non possiamo chiederci se non sarebbe stato più opportuno affidare la trattazione di un tema così complesso all’Università», afferma il capogruppo del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo, critico anche sulla retroattività della copertura delle spese al 1° gennaio 2019. «Si vuol forse finanziare delle attività già in atto?», si chiede. Infine, «oltre al coinvolgimento dell’Università e del mondo della ricerca, sarebbe stata auspicabile l’apertura della concessione del contributo anche a soggetti appartenenti ad altre confessioni religiose, garantendo la massima pluralità. Evidentemente la Giunta è ancora impegnata a saldare i debiti contratti in campagna elettorale».

L'assestamento di bilancio conferma un governo senza grandi idee sui temi strategici per il Friuli-Venezia Giulia.

Newsletter

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere le informazioni aggiornate sulle nostre attività