fbpx

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Strada chiusa per il San Simeone.

07 Aprile 2022

Strada chiusa per il San Simeone.

Bidoli (Patto) e Santoro (PD): «Frana a gennaio. Perché la Regione non ha agito prima?»

Depositata un’interrogazione a firma congiunta

«Bene che la Giunta regionale si sia interessata della sistemazione del tratto di strada del monte San Simeone, nel Comune di Bordano, danneggiato da una frana che si è verificata a metà gennaio. Avevamo denunciato, pochi giorni fa, la grave criticità della situazione sotto diversi frangenti, che ci ha spinto a depositare un’interrogazione a firma congiunta per sapere quali interventi è in grado di garantire la Regione, anche attraverso la Protezione Civile, per la messa in sicurezza dell’area, promuovendo pure il valore turistico del Monte San Simeone in vista dell’inizio della bella stagione», affermano i consiglieri regionali Giampaolo Bidoli (Patto per l’Autonomia) e Mariagrazia Santoro (Partito Democratico).

«Peccato che l’esecutivo regionale si accorga solo ora della gravità della situazione. Oggi gli Assessori Zilli e Pizzimenti si sono recati nell’area interessata dallo smottamento e si sono resi conto del “danno rilevante per tutti i comuni di quest’area perché impedisce la piena fruizione di una delle zone più belle del Friuli-Venezia Giulia dal punto di vista panoramico e non consente l’organizzazione di un grande evento come il Campionato mondiale di parapendio”, assicurando la massima attenzione. Il cedimento del muro di contenimento che ha determinato il crollo del sedime stradale è avvenuto nel mese di gennaio – osservano Bidoli e Santoro –. Perché si è atteso così tanti mesi per valutare il da farsi?».


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter