Skip to main content

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Caso Maignan. Moretuzzo: «Centrodestra contraddittorio»

31 Gennaio 2024

«Trovo singolare che il centrodestra, sia in Comune a Udine che in Regione, si faccia paladino del Friuli sul caso Maignan quando ha più volte dimostrato scarsa attenzione al territorio friulano e anche nell’ultima legge di bilancio ha di fatto ignorato la città di Udine, escludendola dal grosso dei finanziamenti. Il Friuli non esiste solo quando serve per portare avanti sterili polemiche politiche. Il Friuli e Udine meritano la stessa attenzione e gli stessi investimenti che la Regione sta promuovendo in altre parti del territorio», afferma il segretario del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo.

«Lo stesso slogan coniato dall’amministrazione Fedriga “Io Sono Friuli Venezia Giulia”, per la promozione del quale sono state spese e si continuano a spendere quantità enormi di soldi pubblici, non valorizza di certo le peculiarità di un territorio che trova nelle sue diversità un punto di forza, anche in termini promozionali. Evidentemente i rappresentanti friulani di centrodestra, che hanno chiuso gli occhi e la bocca davanti al marchio “Io Sono Friuli Venezia Giulia” sulla maglietta dell’Udinese, si sono riscoperti difensori del buon nome del Friuli in un contesto che avrebbe avuto bisogno di ben altre risposte».

«Il centrodestra non ha colto un’opportunità, il dibattito avvenuto in Consiglio comunale a Udine era l’occasione per prendere posizione su un tema che dovrebbe vedere unito l’intero mondo politico e istituzionale. Il segnale che voleva dare il Sindaco De Toni e la maggioranza con la cittadinanza onoraria andava nella direzione della difesa dei diritti delle persone e della dignità del Friuli quale esempio di accoglienza e di convivenza fra popoli, lingue e culture diverse, come la sua Storia insegna. Constatiamo che per qualcuno è più importante fare battaglie politiche che concentrarsi sul fare la cosa giusta», conclude Moretuzzo.


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri