fbpx

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Comuni allo sbando.

26 Ottobre 2022

Moretuzzo: «Comuni allo sbando.

700 milioni di euro per opere pubbliche non spesi emblema del fallimento della riforma del centrodestra»

«Oltre 700 milioni di euro per investimenti in opere pubbliche finanziate dalla Regione fermi nelle casse dei Comuni. Una cifra enorme che impone una riflessione seria e immediata per individuare le realtà che presentano difficoltà gestionali, aiutandole a risolvere le loro criticità, ma anche per avviare un uso dei fondi regionali più efficiente ed efficace». È il commento del capogruppo del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo alla risposta odierna dell’Assessore Roberti all’interrogazione con la quale Moretuzzo chiedeva chiarimenti su quante e quali risorse per opere pubbliche finanziate dalla Regione giacciono inutilizzate nelle casse dei Comuni beneficiari delle stesse. 

«È chiaro che la Giunta non ha contezza del perché quei fondi sono fermi. Si appella a comportamenti non virtuosi degli enti, alle lungaggini burocratiche. Mai affronta il tema delle criticità strutturali dei Comuni – evidenzia Moretuzzo –. Più e più volte abbiamo evidenziato come molte amministrazioni locali presentino situazioni gestionali difficili, con uffici comunali, specie di natura tecnica, con personale insufficiente e conseguenti difficoltà realizzative sulle progettualità da portare avanti. Questione che, in più occasioni, è stata affrontata in quest’aula, ma che evidentemente la Giunta ritiene di secondaria importanza. Così come ritiene di secondaria importanza una norma regionale sugli appalti pubblici, che faccia leva sulla specialità regionale per una gestione più snella e vicina al sistema delle imprese regionali».


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Logo Patto per l'Autonomia

Via San Lazzaro, 18
33043 Cividale del Friuli (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter