Skip to main content

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Concertazione con i Comuni. Moretuzzo: «Pagina pessima.

03 Febbraio 2023

Concertazione con i Comuni. Moretuzzo: «Pagina pessima.

Dalla Giunta Fedriga 112 milioni di euro ai Comuni  con un emendamento dell’ultima ora.  Esclusi i sindaci non “amici”»

«Una pagina pessima per il Consiglio regionale, peraltro a due giorni dal sessantesimo anniversario dello Statuto speciale». Queste le parole del consigliere regionale e capogruppo del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo in merito a quanto avvenuto oggi (3 febbraio, ndr) durante la discussione del disegno di legge 191 in materia di autonomie locali e funzione pubblica e, in particolare, sugli emendamenti che stanziano complessivamente 112 milioni di euro sulla concertazione con i Comuni.

«Quanto avvenuto in sede di discussione è molto grave in quanto, di fatto, siamo di fronte ad una esautorazione del Consiglio regionale: con un intervento sull’ordine dei lavori ho chiesto più volte all’Assessore Roberti, presente in aula, di indicarci quali fossero i progetti presentati sulla concertazione ed esclusi dai finanziamenti, nonché i criteri alla base delle scelte operate. Una domanda legittima e doverosa da parte di chi, come noi consiglieri, da lì a poco avrebbe dovuto votare la spartizione di una somma così cospicua di risorse pubbliche – spiega Moretuzzo –. Ebbene non solo l’Assessore non ha ritenuto di dare un riscontro alla domanda, ma addirittura il vicepresidente del Consiglio regionale Mazzolini, mentre le opposizioni, come precedentemente annunciato, avevano abbandonato l’aula, si è lasciato andare a battute sul ruolo delle opposizioni quanto meno inopportune, ancor più gravi visto il contesto istituzionale nel quale si trovava. I fatti di oggi confermano l’atteggiamento irrispettoso dell’esecutivo nei confronti dell’Aula e dei sindaci “puniti” con l’esclusione dai finanziamenti per la loro appartenenza politica».


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri