fbpx

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Sì alla sospensione dei brevetti sui vaccini, Mozione del Patto per l’Autonomia approvata all’unanimità

19 Maggio 2021

Moretuzzo e Bidoli: «il diritto alla salute viene prima dei profitti di Big Pharma»

«Il diritto alla salute viene prima dei profitti di Big Pharma». Da questa premessa muove la mozione del Gruppo Consiliare del Patto per l’Autonomia, approvata all’unanimità dall’aula nella seduta odierna (19 maggio, ndr), che impegna la Giunta e il Presidente del Consiglio a far valere in ogni sede statale ed europea il supporto del Consiglio regionale del Friuli-Venezia Giulia a tutte le iniziative volte a garantire la trasparenza dei rapporti tra istituzioni pubbliche e aziende farmaceutiche, una deroga temporanea alla disciplina su brevetti e altri diritti di proprietà intellettuale sui vaccini anti Covid-19 e il conseguente accesso equo e universale ad essi.

«Non possiamo permettere che i profitti enormi delle multinazionali farmaceutiche vengano prima del diritto alla salute della maggioranza della popolazione mondiale – affermano i consiglieri regionali del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo e Giampaolo Bidoli –. La gestione globale della pandemia da Covid-19 e la relativa campagna vaccinale ci ha dimostrato in modo eclatante come la politica e le istituzioni statali e internazionali siano ostaggio del mercato e di come la massimizzazione dei profitti di pochi prevalga sui diritti fondamentali di molti. È una situazione inammissibile, anche rispetto alla mancanza di trasparenza sui contratti stipulati fra l’Unione Europea e le case farmaceutiche. Non possiamo accettare che il Governo italiano, come ha ammesso il precedente commissario all’emergenza Arcuri, dica semplicemente che “i contratti sono tutelati per la natura altamente competitiva di questo mercato globale”! Il dibattito a livello internazionale su questo tema si è finalmente acceso e molti sono i capi di stato che stanno raccogliendo l’appello alla sospensione dei brevetti lanciato da tanta parte della società civile internazionale e, già nello scorso ottobre, da diversi Paesi, fra i quali l’India che sta subendo in modo pesantissimo l’impatto della pandemia con centinaia di migliaia di morti e decine di milioni di contagiati».

«È un bene che il Consiglio regionale del Friuli-Venezia Giulia si sia espresso all’unanimità su questo tema e solleciti il Governo Italiano e l’Unione Europea a prendere una posizione netta a favore del diritto universale alla salute – concludono Moretuzzo e Bidoli –. Serve un impegno concreto affinché i cittadini di tutti i Paesi del mondo possano avere accesso a questo presidio vitale».


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter