Skip to main content

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Franca Vilevich

20 Marzo 2023

Franca Vilevich, 60 anni, nata e vissuta a Trieste, dopo trent’anni di lavoro all’ATER, sempre a contatto con il pubblico, oggi gestisce Knulp, caffè libreria e spazio culturale. Vicepresidente della IV Circoscrizione, ha contribuito a fondare Adesso Trieste. Si candida al Consiglio Regionale nella circoscrizione di Trieste con il Patto per l’Autonomia, a sostegno di Massimo Moretuzzo.

Franca Vilevich è nata a Trieste nel 1963, dove vive e lavora. Dopo aver conseguito nel 1982 il diploma di perito aziendale e corrispondente in lingue estere, ha collaborato dal 1983 come socia lavoratrice presso la cooperativa di servizi Biblos; nel 1987 è stata assunta come impiegata amministrativa presso l’ATER di Trieste, dove ha lavorato sempre a contatto con il pubblico fino al gennaio 2019, quando ha deciso di dimettersi per dedicarsi completamente a Knulp, caffè libreria e spazio culturale aperto dal 2003 nel cuore del centro storico di Trieste, di cui si è occupata attivamente fin dall’inizio.

Ha contribuito a fondare Adesso Trieste nel 2020 e nel 2021 è stata eletta nel Consiglio della IV Circoscrizione (Città Nuova - Barriera Nuova - San Vito - Città Vecchia), di cui è Vicepresidente.

Alla base del suo impegno politico c’è una precisa visione: “Credo fermamente nell’impegno individuale all’interno della collettività, per provare a invertire l’attuale tendenza all’immobilismo e all’ignavia. Ho sempre creduto che fare politica significhi soprattutto impegnarsi in prima persona, dare l’esempio, fare rete partendo dal basso. I partiti tradizionali, anche nelle loro varie declinazioni più recenti, non mi hanno mai dato lo stimolo sufficiente per un coinvolgimento nella politica attiva. Poi è arrivata Adesso Trieste e mi si è aperto un mondo, ho trovato un gruppo con un approccio alle cose molto simile al mio e non ho avuto esitazioni. Ora, in ambito regionale, il Patto per l’Autonomia mi offre un’opportunità di crescita, che colgo con convinzione e con spirito di servizio”.

Si è candidata nella circoscrizione di Trieste con il Patto a sostegno di Massimo Moretuzzo, che ha accompagnato Adesso Trieste fin dall’inizio del percorso. “Spero che la mia determinazione, unita all’attitudine al lavoro di squadra, la buona capacità di dialogo e la naturale empatia possano essere utili per l’ulteriore sviluppo del movimento, per la sua diffusione e per il coinvolgimento di quella parte di cittadinanza che non ha smesso di credere nella possibilità di un cambiamento”.

Con questo impegno Franca Vilevich vuole portare il dibattito politico a ragionare su alcuni temi in particolare, che ritiene urgenti e sentiti dalla cittadinanza: il trasporto pubblico, il cui sviluppo della rete e dell’intermodalità influisce su problematiche ambientali e sulla qualità della vita, integrando anche i collegamenti transfrontalieri, vista la posizione della nostra regione; la sanità pubblica, per invertire la rotta ed arginare il ricorso alla privatizzazione dei servizi sanitari, valorizzando e incrementando le risorse già esistenti. Infine, l’attenzione alle esigenze delle giovani generazioni, incentivando la creazione di spazi culturali multiuso non istituzionali e facilmente accessibili.


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri