fbpx

Patto per l'Autonomia | Pat pe Autonomie | Pakt Za Avtonomijo | Pakt für die Autonomie

logoefa mini

Atlante per l’educazione ambientale

29 Giugno 2021

Moretuzzo: «Pubblicazione con troppe inesattezze storiche e geografiche.  Perché affidarne la realizzazione a uno studio di fuori regione?»

«Un’iniziativa certamente lodevole, ma con così tante inesattezze da vanificarne il fine didattico». Così si è espresso il capogruppo del Patto per l’Autonomia, Massimo Moretuzzo, in riferimento all’Atlante per l’educazione ambientale rivolto a studentesse e studenti delle scuole elementari della regione dal titolo “AMO il Friuli Venezia Giulia”, promosso dall’assessorato regionale all’Ambiente. 

La pubblicazione – finalizzata alla divulgazione, informazione ed educazione ambientale sulle strategie e sui comportamenti orientati all’obiettivo zero rifiuti – presenta un’introduzione storica, oggetto di numerose segnalazioni per le molte imprecisioni. «Secondo lo Studio Dispari di Milano, responsabile del progetto grafico e della realizzazione editoriale, il Friuli Venezia Giulia (senza trattino), solo per citare gli strafalcioni più evidenti, è composto da due regioni diverse il cui confine è fissato in modo approssimativo; è nato oltre 2 mila anni fa; confina, a ovest, con l’Italia… un punto, quest’ultimo, sul quale ci piacerebbe sapere che cosa ne pensa il “fratello d’Italia” Scoccimarro», afferma Moretuzzo, che chiede: «Chi ha verificato, all’assessorato all’Ambiente, i contenuti della pubblicazione?». E ancora: «C’era davvero bisogno di affidare questa iniziativa editoriale a una realtà di fuori regione? In Friuli-Venezia Giulia non ci sono le competenze necessarie per ideare e redigere una pubblicazione di questo genere?», ironizza Moretuzzo che, per fare chiarezza in merito, annuncia il deposito di un’interrogazione.


Prossimi appuntamenti

Non ci sono eventi futuri

Logo Patto per l'Autonomia

Via Alessandro Manzoni, 21
33032 Pozzecco di Bertiolo (UD)

Tel: +39 342 163 3878
Email: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
Ufficio stampa: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Newsletter