Moretuzzo: «Il Veneto si inserisce pesantemente anche nella gestione dell’acqua»

Inaccettabile che Gorizia venga inglobata da Trieste, decidano i territori non le cene dei capi-partito. Basta penalizzare i Sindaci: i dipendenti delle Uti vadano ai Comuni, non alle Province

Moretuzzo: “Si convochi una commissione d’inchiesta per coinvolgere il Consiglio e verificare quanto affermato dal Presidente. Ne va del futuro della Specialità regionale.”

  Roma ladrona, la Lega ti perdona! Fedriga chieda consiglio alla Sicilia alla quale si regalano 900 milioni in tre anni,  il Friuli ne paga 360 in più  

Declassamento cancellato. L’Ufficio scolastico regionale torna di primo livello. «Accogliamo con favore l’annuncio in merito del senatore Mario Pittoni», afferma Diego Navarria, componente del direttivo del Patto per l’Autonomia, che rilancia: «Ora si tratta di rivendicare e ottenere per la Regione la competenza primaria sull’istruzione, anche per rispondere in maniera efficace alle esigenze dettate dalla dimensione plurilinguistica del Friuli-Venezia Giulia.

Voto contrario del Patto per l’Autonomia.  Moretuzzo e Bidoli: «Comuni non allineati rimasti senza contributi, mentre si spendono 23 milioni per rifare le Province». Ordine del giorno sul Friuli Orientale:  «Basta divisioni territoriali calate dall’alto, decidano i territori»

«Dopo l’Agenzia per il lavoro, va a Trieste anche la Fondazione per lo sviluppo e la generazione d’impresa. I Parchi scientifici del Friuli sono stati esclusi, nella nuova Fondazione c’è solo Area Science Park di Trieste. Questo non è accettabile, il Friuli- Venezia Giulia è una realtà policentrica, non ci devono essere territori di serie A e di serie B»,

Ordine del giorno dei consiglieri Bidoli e Moretuzzo Friulia sostenga con misure puntuali la filiera regionale del legname, anche perché possa affrontare al meglio la concorrenza delle imprese di oltre confine. Lo chiedono i consiglieri del Patto per l’Autonomia Massimo Moretuzzo e Giampaolo Bidoli in un ordine del giorno presentato in sede di discussione della manovra finanziaria regionale.

Moretuzzo: «Quale modello di sviluppo insegue la maggioranza regionale? Poco sostegno ai settori produttivi, nessuno alle filiere dell’economia solidale»

Iscriviti alla newsletter

Privacy e Termini di Utilizzo